,

Cantina Kellerei St. Michael-Eppan ‘Blauburgunder’ Pinot Noir Alto Adige DOC 2021

14,20

10 disponibili

Scatola regalo Design

Sacchetto Regalo (2,00)

Scatola regalo Design

Sacchetto Regalo (2,00)

16,20
Peso1 kg
Denominazione

Südtirol – Alto Adige DOC

Ubicazione

Singole vigne parzialmente esposte su pendii a San Michele Appiano (400-450 m).

Vitigni

100% Pinot Nero

Vendemmia

Metà a fine settembre; raccolta e selezione manuali delle uve.

Vinificazione

Macerazione a freddo per 3 giorni con successiva fermentazione con diverse follature a cui segue la fermentazione in acciaio.

Affinamento

Svolgimento della malolattica ed affinamento in barrique-tonneau. Dopo circa 1 anno
assemblaggio e ulteriore affinamento per 6 mesi in barrique-tonneau usati

Gradazione Alcolica

13,50%

Temperatura di Servizio

8°-10°C

Abbinamenti

Eccellente con i primi piatti con sughi di carne o con le zuppe di legumi, da il meglio di sè con le grigliate di carne rossa, i formaggi alla piastra ed i piatti a base di funghi.

5 grappoli d'uva - Un vino eccellenteBibenda
90/100James Suckling
4 viti - Uno dei migliori vini in assolutoVitae AIS
89/100Wine Spectator
88/100Vinous

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Cantina Kellerei St. Michael-Eppan ‘Blauburgunder’ Pinot Noir Alto Adige DOC 2021”

Il Pinot Nero (tedesco Blauburgunder o Pinot Noir) è uno dei vini rossi più apprezzati e pretenziosi. Tuttavia è un vitigno che non si adatta a qualsiasi condizione e costituisce sempre una sfida sia in vigna sia in cantina. Grazie ai suoi profumi raffinati e al suo carattere inconfondibile gode di un grande prestigio. Nelle giaciture più fresche, ancorché soleggiate, di Appiano e Caldaro il Pinot Nero sviluppa il suo pieno potenziale generando un vino strutturato e elegante, sorprendentemente simile ai modelli borgognoni.

Colore granato e profumi di piccoli frutti rossi costituiscono l’incipit per questo Pinot nero dell’Alto Adige. Poco per volta il bouquet aromatico si espande verso note di mirtilli, more e spezie dolci che anticipano un sorso fresco, vivace, delicatamente speziato ed in perfetta corrispondenza con i profumi fruttati percepiti al naso. Tannino delicato e finale di buona lunghezza. Breve affinamento in botte piccola per 4-6 mesi.

Tastings Notes

Con gli occhi...

Rosso granato chiaro e di buona trasparenza.

Con il naso...

Sentori do prugne, ribes e legna bagnata, di china e chiodi di garofano.

Con la bocca...

Compatto, elegante, fruttato e speziato insieme

È ideale col montone e il capretto, il fegato di vitello, gli arrosti stufati e i formaggi stagionati.

Per gustarlo al meglio, ti consigliamo di lasciare ‘respirare’ il vino almeno 15-30 minuti prima di servirlo.

Cantina Kellerei St. Michael-Eppan

San Michele Appiano viene oggi considerato uno dei nomi più importanti dell’Alto Adige, una vera garanzia per gli appassionati di vini altoatesini e non solo, grazie alla sua forte capacità di sfruttare al meglio il carattere del proprio territorio. Fondata nel 1907, questa cantina cooperativa ha saputo ritagliarsi anno dopo anno un ruolo da protagonista all’interno della realtà vitivinicola italiana. Hans Terzer, enologo della Cantina dei Produttori di San Michele Appiano dal 1978, ha il grande merito di aver indirizzato la produzione della cantina verso una produzione di alta qualità, impostando il proprio lavoro sulla cura di ogni particolare con un perfetto connubio tra il valore della tradizione e l’importanza dell’innovazione.

San Michele Appiano oggi si dedica con passione a dare vita a grandi vini bianchi e rossi, perfetta sintesi di questo fantastico terroir che permette l’allevamento di diversi grandi vitigni. La cooperativa raccoglie circa 340 famiglie di viticoltori sparsi in diverse località alle porte di Bolzano. I vigneti si estendono complessivamente per 380 ettari in territori con caratteristiche differenti, compresi per la maggior parte nel comune di Appiano. La produzione, interamente guidata dal Kellermeister Hans Terzer, è pianificata attraverso lo studio e la valorizzazione di ogni singolo vigneto. Le fermentazioni avvengono in acciaio, con affinamenti che possono essere svolti anche in grandi botti di rovere o in barrique.

A prescindere dalla bottiglia che sceglierete, San Michele Appiano saprà portare nel vostro bicchiere un pezzo importante della storia dell’Alto Adige, un vino prodotto con la passione e la competenza che solo un grande produttore sa regalare. St. Michael Eppan, come la cooperativa è chiamata in lingua tedesca, si è ritagliata un ruolo da protagonista nel panorama vitivinicolo della regione, facendosi conoscere nel mondo come una garanzia territoriale di eccellenza ed eleganza.

Ti potrebbe interessare…

it Italian
X