,

Cantina Kellerei St. Michael-Eppan “Goldmuskateller”Moscato Giallo DOC 2019

10,00

3 disponibili

Scatola regalo Design

Sacchetto Regalo (2,00)

Scatola regalo Design

Sacchetto Regalo (2,00)

12,00
Peso1 kg
Denominazione

Alto Adige DOC

Ubicazione

Singole vigne parzialmente esposte su pendii a San Michele Appiano (400-450 m).

Vitigni

100% moscato giallo

Vendemmia

Metà ottobre; raccolta e selezione manuali delle uve.

Vinificazione

Fermentazione e affinamento in tini d‘acciaio.

Gradazione Alcolica

12.50%

Temperatura di Servizio

8°-10°C

Abbinamenti

Da aperitivo o rinfrescante vino estivo, In combinazione a pietanze diventa un perfetto compagno per le lasagnette alle verdure di asparagi e zucca, ma anche Ravioli di zucca, Verdure in pastella, Sushi-sashimi, Formaggi freschi, Antipasti di pesce al vapore La temperatura di servizio ottimale è di 8° C

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Cantina Kellerei St. Michael-Eppan “Goldmuskateller”Moscato Giallo DOC 2019”
Download PDF factsheet

Il Moscato Giallo, in tedesco “Goldmuskateller”, è conosciuto soprattutto in Piemonte. Lì viene vinificato prevalentemente nella versione dolce. Nella Cantina San Michele Appiano invece il Moscato Giallo è vinificato secco; si tratta un vino bianco altoatesino particolare per le sua aromaticità, che appaga il palato grazia a una spiccata freschezza. Questo Moscato Giallo di San Michele Appiano ha origini da viti la cui età è compresa fra i 10 e i 20 anni, situate nei vigneti che circondano il comune di San Michele Appiano, a circa 400 metri sul livello del mare. Il terroir è di origine alluvionale. Le uve vengono raccolte manualmente verso la fine di settembre e il mosto che si ottiene dalla spremitura viene affinato in vasche di acciaio a temperatura controllata fino a quando il liquido non viene imbottigliato per un ulteriore ivecchiamento di alcuni mesi.  Il San Michele Appiano Moscato Giallo si presenta  all’occhio con un colore giallo paglierino leggero, mai troppo pieno con  riflessi più verdolini visibili nell’unghia.

E’ tipicamente un vino da dessert fine ed aromatico, di colore da giallo a giallo oro, con un profumo di uva moscato e un sapore marcatamente dolce. Spesso presenta sfumature di agrumi e mele al forno.

Tastings Notes

Con gli occhi...

Giallo chiaro con riflessi verdognoli.

Con il naso...

Chiaro profilo aromatico, che si intreccia comn note che ricordano la salvia e su altre sensazioni più fruttate.

Con la bocca...

Di corpo leggero, connotato da un sorso ampio e rinfrescante, che facilita una beva armoniosa e vitale.

Cantina Kellerei St. Michael-Eppan

San Michele Appiano viene oggi considerato uno dei nomi più importanti dell’Alto Adige, una vera garanzia per gli appassionati di vini altoatesini e non solo, grazie alla sua forte capacità di sfruttare al meglio il carattere del proprio territorio. Fondata nel 1907, questa cantina cooperativa ha saputo ritagliarsi anno dopo anno un ruolo da protagonista all’interno della realtà vitivinicola italiana. Hans Terzer, enologo della Cantina dei Produttori di San Michele Appiano dal 1978, ha il grande merito di aver indirizzato la produzione della cantina verso una produzione di alta qualità, impostando il proprio lavoro sulla cura di ogni particolare con un perfetto connubio tra il valore della tradizione e l’importanza dell’innovazione.

San Michele Appiano oggi si dedica con passione a dare vita a grandi vini bianchi e rossi, perfetta sintesi di questo fantastico terroir che permette l’allevamento di diversi grandi vitigni. La cooperativa raccoglie circa 340 famiglie di viticoltori sparsi in diverse località alle porte di Bolzano. I vigneti si estendono complessivamente per 380 ettari in territori con caratteristiche differenti, compresi per la maggior parte nel comune di Appiano. La produzione, interamente guidata dal Kellermeister Hans Terzer, è pianificata attraverso lo studio e la valorizzazione di ogni singolo vigneto. Le fermentazioni avvengono in acciaio, con affinamenti che possono essere svolti anche in grandi botti di rovere o in barrique.

A prescindere dalla bottiglia che sceglierete, San Michele Appiano saprà portare nel vostro bicchiere un pezzo importante della storia dell’Alto Adige, un vino prodotto con la passione e la competenza che solo un grande produttore sa regalare. St. Michael Eppan, come la cooperativa è chiamata in lingua tedesca, si è ritagliata un ruolo da protagonista nel panorama vitivinicolo della regione, facendosi conoscere nel mondo come una garanzia territoriale di eccellenza ed eleganza.

it Italian
X