, ,

Cantina Salvatore Molettieri in Montemarano ‘ Vigna Cinque Querce ‘ Taurasi Riserva DOCG 2014 ‘ Medalle d’Argent ‘ 2022

58,00

5 disponibili

Scatola regalo Design

Sacchetto Regalo (2,00)

Scatola regalo Design

Sacchetto Regalo (2,00)

60,00
Peso1 kg
Denominazione

Taurasi DOCG

Zona di Produzione

Montemarano (AV)
Posizione del vigneto: 500-550 metri s.l.m.
Esposizione: Sud-Est

Età del vigneto

18 – 22 anni

Epoca di Vendemmia

Inizio – metà Novem,bre

Vitigno

Aglianico 100%

Vinificazione

All'arrivo in cantina selezione manuale delle uve su tavoli di cernita prima della diraspatura. Fermentazione e macerazione in tini di acciaio ad una temperatura compresa tra 26-30 °C. Vinificazione separata delle uve provenienti da ogni singola parcella. Durata della macerazione 21-30 giorni.

Affinamento

Circa 60 mesi in barriques e botti grandi di rovere, 6 mesi in bottiglia.

Longevità:

15 – 20 anni

Grado alcolico

15,50% in volume

Abbinamenti

Si abbina a piatti ricchi ed elaborati dove dominano le sensazioni di succulenza e speziatura non tralasciando la struttura come, stracotti, spezzatini, cacciagione " pelo – piuma " formaggi a pasta dura o filata stagionatura.

94 / 100Vinous
4 / 4 vitiVitae Ais
96 / 100WineCritic
95 / 100Guida Veronelli
93 / 100Wine Spectator
Silver MedalSommelier Wine Award 2020
92 / 100Wine Advocate
94 / 100James Suckling
Medalle d'ArgentConcours Mondial

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Cantina Salvatore Molettieri in Montemarano ‘ Vigna Cinque Querce ‘ Taurasi Riserva DOCG 2014 ‘ Medalle d’Argent ‘ 2022”
Download PDF factsheet

Salvatore Molettieri è il Gigante dell’Aglianico. La maggior autorità in materia di Taurasi, uno dei vini più pregiati della nostra penisola. Il suo Taurasi Cinque Querce, è il rosso più premiato della Campania, già eletto miglior vino d’Italia  dal Gambero Rosso, e vincitore di innumerevoli riconoscimenti internazionali.

Un aglianico, il suo, che vanta una robustezza oggi sconosciuta ai maggiori vini irpini, ma che consente ai suoi Taurasi di godere di una vita lunghissima e di mostrare, anche dopo molti anni, un carattere che pochi vini possiedono. Un carattere che rimanda immediatamente a quello di Salvatore, tenace vignaiolo con i piedi e il cuore saldamente radicati nel suo territorio, Montemarano. Figlio di una tradizione contadina fra le più genuine, Salvatore ha conservato l’idea della terra come valore, facendo delle sue vigne un capolavoro di esperienza e innovazione. Gentiluomo per natura, ha trasfuso l’impronta di un animo forte e gentile nella sua produzione, creando vini che non si può fare a meno di apprezzare.

Tastings Notes

Colore

Rosso impenetrabile, che lascia intravedere il suo rubino con riflessi granata appena accennati.

Odore

Notevole impatto olfattivo che immediatamente rileva una grande complessità, con sentori che vanno dai frutti tipo amarena e confetture di prugna, fino alle spezie e ai tostati.

Sapore

Pieno, con buona morbidezza sorretta da un’acidità presente e da eleganti tannini. La persistenza è lunga, con un ventaglio di sensazioni di frutta matura e confetture per poi virare verso il tostato di caffè e cacao.

Cantina Salvatore Molettieri in Montemarano (Av) dal 1983

Raccontare Salvatore Molettieri e la sua azienda è ritrovare il filo e il senso di un’identità territoriale che si mantiene costantemente viva e matura lentamente frutti corposi. Come l’aglianico, questo vitigno ormai entrato nella leggenda enologica della Campania, dalle cui uve Salvatore ottiene vini che a buon diritto, secondo gli esperti, ambiscono a diventare termine di paragone dei rossi d’Irpinia.

Ti potrebbe interessare…

it Italian
X