, ,

Nifo Sarrapochiello Aglianico Del Taburno DOCG 2017 BIO

10,50

6 disponibili

Scatola regalo Design

Sacchetto Regalo (2,00)

Scatola regalo Design

Sacchetto Regalo (2,00)

12,50
Peso1 kg
Zona di produzione

area DOCG Taburno

Uve Biologiche

certificato BioAgricert

Vitigno

Aglianico 100%

Epoca di Vendemmia

Quarta Decade di Ottobre

Vinificazione

Le uve vengono raccolte a mano a maturazione completa; successivamente vengono dirastate e pigiate e sottoposte a fermentazione per 25/30 gg.

Affinamento

Per 6 mesi in vasche di acciaio inox, alcuni mesi in bottiglia.

Gradazione alcolica

14,50 %

Abbinamenti

Ottimo in abbinamento a preparazioni strutturate, è da provare con i piatti della tradizione sannita.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Nifo Sarrapochiello Aglianico Del Taburno DOCG 2017 BIO”

Radicata nel territorio campano da ben tre generazioni, l’Azienda vitivinicola Nifo Sarrapochiello si trova a Ponte, piccolo centro del Sannio, già esistente in epoca Romana, che deve il suo nome alla presenza di un imponente “pontem lapideum” sul quale passava la Via Latina che collegava Roma a Benevento e grazie alla quale i romani si rifornivano di vino ed uve di prima qualità.

Una bottiglia che racconta bene l’aglianico e il territorio da cui proviene: potenza, intensita’ delle sensazioni, tannino possente ma anche tanta acidita’ e una bella punta sapida che lasciano sperare in bene ed assicurano buona compagnia a tavola gia’ adesso.

Uve biologiche: certificato bioagricert

Tastings Notes

Colore

Rosso rubino brillante

Odore

Al naso si esprime con sentori di marasca e lampone, note di violetta e rosa e cenni di liquirizia

Sapore

Al palato presenta una buona struttura e tannini ben equilibrati; il corpo è polposo, rotondo e dinamico.

Nifo Sarrapochiello
Radicata nel territorio campano da ben tre generazioni, l’Azienda vitivinicola Nifo Sarrapochiello si trova a Ponte, piccolo centro del Sannio, luogo ameno, già esistente in epoca romana, che deve il suo nome alla presenza di un imponente “pontem lapideum” sul quale passava la Via Latina che congiungeva Roma a Benevento e grazie alla quale i romani si rifornivano di vino ed uve di prima qualità.

Vignaiolo per passione ed eredità culturale è il giovane proprietario, Lorenzo Nifo Sarrapochiello, che ha deciso di coniugare rispetto per la tradizione ed innovazione scientifica, al fine di garantire all’Azienda gli alti livelli qualitativi da sempre perseguiti.Dal 1998, infatti, le uve Nifo Sarrapochiello vengono coltivate e trattate con il metodo dell’agricoltura biologica (organismo di controllo bioagricert).

Dopo una vendemmia rigorosamente manuale, le uve vengono trasformate con norme di produzione che tutelano l’ambiente e la salute del consumatore: nascono così vini profumati, intensamente aromatici e di grande personalità.

Ti potrebbe interessare…

it Italian
X