, , ,

Cantine Villa Dora ‘Vigna del Vulcano’ Lacryma Christi del Vesuvio Bianco DOC 2019 Caprettone e Falanghina

19,50

5 disponibili

Scatola regalo Design

Sacchetto Regalo (2,00)

Scatola regalo Design

Sacchetto Regalo (2,00)

21,50
Peso1 kg
Denominazione

Lacryma Christi del Vesuvio DOC

Zona di produzione

Terzigno (Na)

Caratteristiche delle vigne

Viti vecchie a piede franco con più di 40 anni di età.

Vitigni

Caprettone 50 %, Falanghina 50 %

Vendemmia

Metà Ottobre, manuale in cassetta con selezione in vigna.

Vinificazione

le uve vengono fatte macerare in pressa per 6/8 ore in riduzione; fermentazione in acciaio con controllo della temperatura. Per la sola ANNATA 2002 il passaggio è in barrique di rovere francese per 3 mesi

Affinamento

Assemblaggio del vino e un affinamento per alcuni mesi in bottiglia.

Gradazione alcolica

13.00%

Temperatura servizio

10 – 12° C

Abbinamenti

Sulla cucina di mare è perfetto, lo trovate in tanti locali della Penisola Sorrentina. E' ideale con un bel piatto di Spaghetti con Cozze o salmone marinato con agrumi.

Note Aggiuntive

Vino prodotto esclusivamente dalle uve aziendali coltivate con agricoltura biologica.

2 / 3Gambero Rosso
4 / 5 - un bino di grande livello e spiccato pregioBibenda
4 viti - vino eccellenteVitae AIS
Silver MedalLuca Gardini
93 / 100Veronelli

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Cantine Villa Dora ‘Vigna del Vulcano’ Lacryma Christi del Vesuvio Bianco DOC 2019 Caprettone e Falanghina”

“Vigna del Vesuvio” è un vino di grande spessore e capacità evolutiva. Da uve coda di volpe e falanghina, da un vigneto di oltre 30 anni su suolo vulcanico, cenere e lapilli, viene vinificato in acciaio in temperatura controllata per poi sostare su fecce fini per 6/8 mesi e affinare sempre in acciaio e poi in bottiglia.   Si tratta di un bianco di grande tipicità, dal volto mediterraneo e solare, con aromi freschi di agrumi, e frutta fragrante, attraversati da un vena minerale, che richiama il terroir vulcanico.

Un bel bicchiere, capace di sostenere i cibi di mare ben strutturati, è perfetto con un gnocchetto con il baccalà. Un bicchiere vesuviano è un inno al territorio vesuviano sempre in crescita. Vigna del Vulcano è una vera e propria scoperta per ogni appassionato perché mai si era visto prima un Lacryma Christi trattato con tanto rispetto dal produttore.

Un vino elegante e intrigante fin da subito ma che richiede tempo per esprimere appieno il suo grande potenziale minerale, aromatico e, soprattutto, emozionale.

Tastings Notes

Con gli occhi

Giallo brillante.

Con il naso...

Note di macchia mediterranea, spezie in cui prevale il timo, ed un finale di agrumi.

Con la bocca...

Sapido, vibrante e armonico con una piacevole persistenza minerale.

Cantine Villa Dora

Villa Dora è un’azienda vitivinicola a gestione familiare. E’ nata nel 1997 dal desiderio di Vincenzo Ambrosio di dedicarsi ad una tenuta alle falde del Vesuvio, con la passione e l’esperienza di chi conosce molto bene questo territorio. Esistevano già viti ed alberi di olivo, tuttavia fu realizzata una ristrutturazione radicale delle colture diretta a creare le basi per una produzione di alta qualità. Furono così avviate le pratiche di coltivazione biologica ed in ogni fase dell’attività aziendale si operava secondo il più basso impatto ambientale possibile. Questa è stata dall’inizio la filosofia di Villa Dora e rispecchia pienamente le caratteristiche delle migliori cantine produttrici del territorio del Vesuviano

Ti potrebbe interessare…

it Italian
X