, ,

Azienda Vinicola Donnachiara Montefalcione Fiano di Avellino DOCG 2020

11,99

3 disponibili

Scatola regalo Design

Sacchetto Regalo (2,00)

Scatola regalo Design

Sacchetto Regalo (2,00)

13,99
Peso1 kg
Zona di produzione

Montefalcione (Avellino)

Denominazione

Fiano di Avellino DOCG

Vitigno

Fiano 100%

Epoca di vendemmia

Seconda decade di Ottobre.

Vinificazione

Pignatura delle uve che vengono subito raffreddate a 10°C per 4-6 ore. Successiva pressatura soffice con decantazione statica. Fermentazione in tini di acciaio a 14-16°C per 15 gg. Fermentazione malolattica non svolta.

Gradazione Alcolica

13% Vol

Temperatura di Servizio

10-12°C

Abbinamenti

Adatto a piatti di mare gustosi che ricordano le sensazioni minerali del mare. Ottimo con granchi e aragoste.

93 / 100James Suckling
90 / 99Luca Maroni
89 / 100Robert Parker
2 stelle rosse - Un vino di grande livello e spiccato pregioVeronelli
90 / 100Vinous
3 bicchieriGambero Rosso
3 viti - Un vino eccellenteVitae Ais
93 / 100Decanter
91 / 100Wine Spectator

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Azienda Vinicola Donnachiara Montefalcione Fiano di Avellino DOCG 2020”

Un vino caldo ed elegante, profondo nel suo essere così poliedrico, esempio perfetto di un vino e di un territorio unici in un’annata particolarmente fortunata per la produzione di eccellenti vini bianchi.

E’ un bianco immediato nell’approccio aromatico di frutta gialla matura e succosa, seguito da sensazioni di cedro e una bocca cremosa, dal sapore ben prolungato da sensazioni di anice e menta.

Tastings Notes

Colore

Giallo paglierino carico con sfumature verdoline.

Odore

Bouquet delicato, in cui i sentori di nocciola, di frutta secca e aromi floreali, fiori di acacia, magnolia e biancospino, si fondono elegantemente alle note di frutta tropicale.

Sapore

Secco, caldomorbidovellutato, colpisce per la grande piacevolezza nel berlo.

Donnachiara Montefalcione

In provincia di Avellino, a due passi da Montefalcione, cittadina potente già sotto gli Etruschi e avente una falce (simbolo del lavoro contadino) nello stemma comunale, si trova l’azienda vinicola Donnachiara “vocata” – per tradizione, territorio e precisa scelta della famiglia Petitto che ne è proprietaria – alla produzione delle tre Docg irpine: Fiano di Avellino, Taurasi e Greco di Tufo, oltre che dei tradizionali Aglianico e Falanghina.

Il suo nome è un giusto omaggio alla nobildonna che ben oltre un secolo fa aveva saputo condurre con grande capacita l’attività agricola di famiglia dando particolare sostegno e valore proprio alla viticoltura. In tempi particolarmente difficili, quelli attraversati da due conflitti mondiali e con un marito, Antonio Petitto, impegnato altrove, come colonnello medico della Croce Rossa Italiana. Chiara Mazzarelli nasce nel 1883 da una famiglia nobile originaria di Maiori in Costiera Amalfitana. Figlia femmina, andò in moglie al nobile medico chirurgo Antonio Petitto di Avellino. La famiglia Petitto era stata insignita del titolo nobiliare di Marchesi direttamente dal Re di Napoli alla fine del 700. I possedimenti della famiglia spaziavano tra Montefusco, Montemiletto , Venticano e Torre le Nocelle, tutti paesi della provincia di Avellino. Un’azienda che ha visto sorgere la sua moderna cantina nel 2005 ma con vigneti che vantano proprietà antica e conduzione quasi tutta al femminile, fino a quella attuale di Ilaria Petitto, studi di diritto, messi nel cassetto per dedicarsi allo sviluppo delle uve e dei vini del territorio. Ilaria è supportata da sua madre Chiara, nipote di Donna Chiara Mazzarelli Petitto, alla quale è stata dedicata l’azienda.

Dopo una vendemmia rigorosamente manuale, le uve vengono trasformate con norme di produzione che tutelano l’ambiente e la salute del consumatore: nascono così vini profumati, intensamente aromatici e di grande personalità.

Ti potrebbe interessare…

it Italian
X